Giovedì 8 ottobre si terrà la tavola rotonda sul tema "Il rinascimento dei territori collinari dell'Astigiano e del Monferrato con lo smart working: sfide ed opportunità", che si terrà nell'ambito del quarto “Festival nazionale dello sviluppo sostenibile. I territori come motore dello sviluppo sostenibile", organizzato annualmente dall’ASviS-Alleanza Italiana per lo Sviluppo sostenibile.

L’incontro è organizzato dal Centro Studi per lo Sviluppo della Collina dell’Università di Torino e dal Master in Sviluppo Locale dell’Università del Piemonte Orientale in collaborazione con il Club per l’UNESCO di Asti, e si svolgerà dalle 17,30 alle 19,30 presso il Polo Universitario di Asti “Rita Levi-Montalcini” per riflettere sul tema dello sviluppo sostenibile, uno sviluppo che consenta alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.
Nel 2015 le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per la sostenibilità e prosperità del pianeta, nel quale sono indicati 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile da perseguire entro il 2030. Ogni anno, in corrispondenza dell’anniversario dell’approvazione dell’Agenda 2030 vengono organizzati in tutto il mondo eventi per riflettere sui risultati raggiunti e le strategie da realizzare.
La tavola rotonda è dedicata al tema della qualità della vita e del lavoro, della mobilità sostenibile, del risparmio energetico, dell'inquinamento atmosferico legati allo smart working.
Il pubblico è ammesso in sala nel rispetto della normativa anti-Covid19.
L'incontro è trasmesso in streaming su: meet.google.com/roy-epzq-uwy
Partecipano Marco Devecchi, agronomo dell’Università di Torino, Enrico Ercole, sociologo dell’Università del Piemonte Orientale, Giovanni Currado, esperto di mobilità e logistica, un rappresentante di Fridays for Future, Sergio Farruggia, vicepresidente degli Stati Generali dell’Innovazione.

Presenta e coordina la tavola rotonda Mario Tanino, Club per l’Unesco di Asti.

Colgo l'occasione per salutarvi tutti in attesa di poterci incontrare. Stiamo inoltre organizzando alcune altre iniziative di cui vi terremo aggiornati a breve.

Cordiali saluti

Prof. Enrico Ercole
---

Direttore del Master in Sviluppo Locale
Università del Piemonte Orientale
Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali
Istituto di Ricerca sociale

Vai all'inizio della pagina