WINTER E SUMMER SCHOOL SUISM
Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi 

Winter School JOY OF MOVING 
MoviMenti & ImmaginAzione
Giocare con la variabilità della pratica per promuovere lo sviluppo motorio, cognitivo e del cittadino 

obiettivi formativi 
Da ormai molti anni la divulgazione dei bilanci educativi, sportivi e di salute ha prodotto la consapevolezza che il movimento sia una componente imprescindibile della qualità della vita di tutti e che ci sia la necessità di intervenire per prevenire i danni prodotti dalla sedentarietà. 

Il corso si pone l’obiettivo di dare una risposta concreta, offrendo la possibilità di acquisire competenze in attività motoria per i bambini dai 4 ai 10 anni, spendibili nel mondo della scuola e dello sport, basate sul metodo educativo innovativo “Joy of Moving” (JOM). 

Validato scientificamente dall’Università di Roma Foro Italico e promosso in ambito scolastico nazionale e sportivo, il metodo, centrato sull’educazione globale della persona, sulla gioia del movimento, sul diritto al gioco del bambino e sulla variabilità della pratica, è basato su 4 pilastri: efficienza fisica - coordinazione motoria – funzioni cognitive creatività – life skills, nella prospettiva trasversale dell’adozione di stili di vita salutari e dell’educazione alla cittadinanza attiva e partecipata. 

Con la condivisione del metodo “Joy of Moving”, il Laureato in Scienze Motorie e il Tecnico sportivo acquisiranno le competenze per facilitare l’apprendimento multi-esperienziale motorio, coordinativo e cognitivo e per gestire un approccio multilaterale e multi sportivo, fondamentale per favorire nel bambino l’esperienza e, in seguito, la scelta tra una vasta gamma di attività in cui avere successo, in relazione alle proprie potenzialità, ma soprattutto conservando la gioia di muoversi che è alla base dell’adozione dello stile di vita attivo e salutare. 

Grazie alle figure professionali formate con il metodo JOM potrà essere creata la coerenza metodologica tra l’attività praticata in ambito scolastico e quella pomeridiana in Società sportiva, contrastando due tra le principali cause di sedentarietà giovanile: la poca ricchezza di offerta motoria nella scuola dell’infanzia e primaria e l’abbandono legato alla specializzazione sportiva precoce. 

Durante il corso saranno forniti anche gli strumenti operativi per orientare positivamente i comportamenti dei bambini durante le differenti attività, per favorire relazioni interpersonali costruttive e intrapersonali equilibrate, per l’assunzione di atteggiamenti professionali orientati al lavoro di gruppo e alla condivisione delle responsabilità e delle competenze di orientamento nei confronti delle famiglie, che sempre più spesso rappresentano un determinante negativo nella pratica sportiva dei propri figli. 

programma del corso 

1. Moduli in presenza teorico-pratici 

▪ presentazione del metodo Joy of Moving modello ecologico di rete inter istituzionale

▪ approcci all’insegnamento e all’apprendimento centrati sulla variabilità della pratica e gli stili di insegnamento
transfer di apprendimento per la finalizzazione della variabilità e la task analysis

▪ tra il ‘diritto’ al gioco e il ‘dovere’ di (far) giocare: il gioco nelle sue molteplici strutture e potenzialità educative

▪ la metodologia Joy of Moving: un modello a 4 Pilastri. Giochiamo con: efficienza fisica, coordinazione motoria, funzioni cognitive e creatività, abilità di vita

▪ giochiamo allo sport: approccio multisportivo e multilaterale per favorire la pratica sportiva nel tempo

▪ scuola e sport: parlare la stessa lingua per promuovere il dialogo interdisciplinare a scuola, l’inclusione, la coesione sociale e la continuità metodologica nelle attività del mondo sportivo

2. Percorso online
in piattaforma www.joyofmovingeducation.com 

A cura di: Caterina Pesce, Rosalba Marchetti e Team di Esperti Joy of Moving
Con la partecipazione di: Paolo Moisè, Loretta Fabiani, Daniele Lalli e Referenti istituzionali del mondo della Scuola e dello Sport

organizzazione delle attività 
Il corso ha una durata di 48 ore: formazione online + 2 week end compresi fra dicembre 2019 - febbraio 2020 

Modulo online:
www.joyofmovingeducation.com​ 
(20h)

WE 1:

sabato 18 gennaio ore 10-18(Polo Astiss)
domenica 19 gennaio ore 10-16 (Alba Village + Sport)

WE2:
sabato 8 febbraio ore 10-18 (Alba Village + Sport)
domenica 9 febbraio ore 10-16 (Alba Village + Sport)

Il corso è rivolto a: 
- studenti e laureati in Scienze Motorie
- tecnici sportivi 
- altri professionisti interessati 

Per la prima edizione sperimentale la partecipazione al corso è gratuita. 
Le quote sono finanziate da Soremartec.

enti promotori:
Università degli Studi di Torino
SUISM Centro Servizi
Consorzio ASTISS
CONI Piemonte
Federazioni sportive
Soremartec 

responsabili scientifici: Prof.ssa Caterina Pesce Prof. Paolo Moisè 
coordinamento del progetto: 
Dott.ssa Sara Bagnato
supporto al coordinamento: Dott.ssa Raffaella Degan 

Per gli studenti iscritti ai CdS SUISM (L-22, LM-67, LM-68) sono riconosciuti 6 CFU nell’ambito dei crediti liberi.
A tutti i partecipanti l’Università degli Studi di Torino rilascerà un attestato di partecipazione. 


***

Summer School CHINESIOLOGIA DI RIGENERAZIONE 

obiettivi formativi 
Allo stato attuale, l’87% della spesa regionale è dedicata alla salute, ma la medicina oggi è di tipo responsivo, si occupa di curare la persona solo una volta che si è ammalata. Negli ultimi vent'anni la spesa farmacologica pro capite si è triplicata, si vive più a lungo ma si sono persi sei anni di salute. Quali azioni si possono intraprendere per interrompere questa precipitosa perdita di qualità di vita? È necessario investire sull'informazione, sulla formazione e sull' educazione. 

Il Laureato in Scienze Motorie è l'esperto di riferimento in materia di benessere e corretto stile di vita, utile alla prevenzione di malattie croniche e cronico-degenerative al fine di migliorare la qualità della vita di ogni persona, in tutte le fasce di età. Un professionista che potrebbe essere impiegato nel Servizio Sanitario Nazionale, così come all'interno di aziende e altri contesti pubblici e privati al fine di garantire il miglioramento della qualità della vita della popolazione sedentaria, dei dipendenti anche sul posto di lavoro, di atleti o ex atleti. 

Partendo dall'educazione del bambino, primo mattone a fondamento di una cultura basata sul benessere fisico, psichico ed emotivo, fino a giungere alle età più avanzate, in cui il movimento deve essere una componente imprescindibile, il Laureato in Scienze Motorie dovrebbe essere una figura presente in ogni contesto in cui l'attenzione è posta sulla qualità della vita e sul mantenimento della stessa, sia basandosi sull'alimentazione, sull'attività motoria e su una corretta gestione dei ritmi di vita. Il movimento rappresenta un indispensabile determinante di salute che, in una popolazione ipocinetica, diventa un vero e proprio momento terapeutico. 

È importante che il dottore in Scienze Motorie integri le proprie conoscenze per poter somministrare l'attività motoria ad personam ottimizzando la condizione di eubiosi a potenziamento della salute. Non solo la ricerca della prestazione, ma soprattutto un movimento dedicato alla rigenerazione cellulare, al potenziamento del proprio limite biologico rieducando le proprie carenze. 

programma del corso 
Introduzione (2h):
Epidemiologia della salute nel terzo millennio

Modulo 1 (6h):
Epidemiologia del disagio 

Modulo 2 (8h):
Igiene dell’alimentazione e dell'idratazione

Modulo 3 (8h):
Il movimento come determinante di salute - modulo teorico 

Modulo 4 (8 h):
Il movimento come determinante di salute - modulo pratico A 

Modulo 5 (8 h):
Il movimento come determinante di salute - modulo pratico B

organizzazione delle attività 
Il corso si svolgerà su 2 WE. 

- I WE: sabato e domenica h. 10.00-19.00 - II WE: venerdì, sabato e domenica h. 10.00-19.00
(compresi fra il mese di giugno e il mese di settembre 2020) 
Sede di svolgimento: Polo Astiss - Area Universitaria De Andrè - Asti. 

Il corso è rivolto a: 
- studenti e laureati in Scienze Motorie
- responsabili della prevenzione in ambito lavorativo (RSPP e medici competenti)
- responsabili risorse umane
- altri professionisti interessati 

enti promotori 
Università degli Studi di Torino
SUISM Centro Servizi
Consorzio ASTISS
Cassa di Risparmio di Asti
Comune di Asti
Federsanità 


responsabile scientifico: Prof. Claudio Zignin 
coordinamento del progetto: 
Dott.ssa Sara Bagnato
supporto al coordinamento: Dott.ssa Raffaella Degan 

Per gli studenti iscritti ai CdS SUISM (L-22, LM-67, LM-68) sono riconosciuti 6 CFU nell’ambito dei crediti liberi.
A tutti i partecipanti l’Università degli Studi di Torino rilascerà un attestato di partecipazione. 

Vai all'inizio della pagina