Il Consiglio del DIGSPES (Dipartimento di Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economiche e Sociali) dell'Università del Piemonte Orientale ha preso una significativa decisione durante l'ultima seduta: le future sessioni di laurea del corso di Servizio Sociale si svolgeranno in presenza presso la sede di Asti.

Questo annuncio è stato accolto con soddisfazione   consolida il legame e la collaborazione con l'ateneo piemontese. La prima sessione, prevista per lunedì 26 febbraio, sarà ospitata nell'aula magna del polo Rita Levi Montalcini, con inizio alle ore 9.30. Per questa occasione, cinque candidati saranno presenti, accompagnati da familiari e amici.

Il presidente di Astiss, Mario Sacco, ha espresso la sua soddisfazione riguardo a questa decisione del DIGSPES, sottolineando "l'importanza di avere le lauree dei futuri dottori assistenti sociali nel polo astigiano. Questa scelta non solo rafforza il legame tra Asti e l'ateneo piemontese, ma anche il ruolo centrale della città nel processo di formazione degli studenti del corso di Servizio Sociale".

La decisione di tenere le sessioni di laurea in presenza a Asti è un segnale positivo, indicando la volontà di promuovere l'interazione diretta tra studenti, docenti e la comunità locale. Questo approccio non solo favorisce un ambiente più coinvolgente per gli studenti, ma consolida anche il ruolo di Asti come punto centrale per le attività accademiche del corso di Servizio Sociale dell'Università del Piemonte Orientale.

La prima sessione, che si terrà presso l'aula magna del polo Rita Levi Montalcini, rappresenta un momento significativo per i cinque candidati che si preparano a ricevere la loro laurea

Vai all'inizio della pagina