17 maggio 2018 – Convegno “L’attività della Croce Rossa Italiana nelle emergenze umanitarie”

 

 

17 maggio 2018 – Convegno “L’attività della Croce Rossa Italiana nelle emergenze umanitarie”
La scuola opera in prima linea per la cultura dellapace, si occupa e preoccupa di  diffondere  la  cultura  della  solidarietà,  della  multiculturalità,  dell’incontro.  Inoltre, combatte resiliente con tutti quei territori che vivono una situazione di conflitto, dove le  prime  vittime  sono  proprio  i  bambini  e  dove  le  scuole  spesso  sono  ridotte  in polvere,  attraverso  la  conoscenza  e  l’analisi  della situazione  geopolitica  ed  attività  di
volontariato e di aiuto. Per  questo  motivo,  si  ritiene  che  la  proposta  dell’Associazione  Nazionale Carabinieri  in  congedo  di  Asti,  che  organizza  in  data  17  maggio  2018,  dalle  ore 10.00  alle  ore  11.30,  presso  l’aula  magna  di ASTISS,  un  convegno  avente come tema “L’attività della Croce Rossa Italiana nelle emergenze umanitarie” sia  coerente  con  le  finalità  etiche  perseguite  e  le proposte  formative  della  scuola  ed interessante per tutti i docenti e gli studenti.
La  relatrice  sarà  Sorella  Anastasia  Siena,  Vice  Presidente  Nazionale Commissione  Diritto  Umanitario  Internazionale  Croce Rossa  Italiana  e  consigliere giuridico di diritto internazionale.
Il  teatro  geopolitico  internazionale  contemporaneo, ormai  così  fortemente caratterizzato  da  conflitti  armati  e  scenari  di  guerra,  porta  sempre  più  spesso  alla ribalta dell’opinione pubblica internazionale la terribile realtà della violazione dei Diritti umani. Ma cosa si intende per Diritti umani, quali sono le Istituzioni preposte alla loro tutela e garanzia, cosa si deve e si può fare per la loro difesa? Si  tratta  di  quei  principi  fondamentali  il  cui  rispetto  ha  fatto  della  Croce  Rossa non  solo  il  punto  di  riferimento  intorno  al  quale  ruotano  le  iniziative  umanitarie  di rilievo mondiali, ma un’organizzazione da sempre inprima linea per la promozione, la custodia  e  la  diffusione  del  diritto  umanitario  e  dei  temi  ad  esso  collegati,  in  uno scenario in continua evoluzione. Nella  pratica,  la  difficile  realtà  degli  scenari  in cui  operano  attualmente  gli operatori  umanitari  e  di  peacekeeping  -  in  cui  lo  scontro  culturale  è  portato all’esasperazione  -  rende  quanto  mai  problematico  garantire  e  tutelare  l’applicazione del  diritto  internazionale  umanitario  senza  che  sia necessario  l’uso  della  “forza”  in nome della pace. Al convegno sarebbe molto gradita la partecipazione degli studenti degli Istituti secondari di I e II grado di Asti e provincia.

 

il Dirigente Franco CALCAGNO

MIUR- UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE

UFFICIO IV- UFFICIO PER LO STUDENTE, L’INTEGRAZIONE E LA PARTECIPAZIONE

RIF: Paola MALANDRONE                       

UFFICIO  Educ.Ambientale e Alternanza Scuola Lavoro

0141/537922  Piazza Alfieri, 30 – 14100 - ASTI  www.asti.istruzionepiemonte.it

 


...Il teatro geopolitico internazionale contemporaneo, ormai così fortemente caratterizzato da conflitti armati e scenari di guerra, porta sempre più spesso alla ribalta dell’opinione pubblica internazionale la terribile realtà della violazione dei Diritti umani.

Ma cosa si intende per Diritti umani, quali sono le Istituzioni preposte alla loro tutela e garanzia, cosa si deve e si può fare per la loro difesa?

Si tratta di quei principi fondamentali il cui rispetto ha fatto della Croce Rossa non solo il punto di riferimento intorno al quale ruotano le iniziative umanitarie di rilievo mondiali, ma un’organizzazione da sempre in prima linea per la promozione, la custodia e la diffusione del diritto umanitario e dei temi ad esso collegati, in uno scenario in continua evoluzione.
Nella pratica, la difficile realtà degli scenari in cui operano attualmente gli operatori umanitari e di peacekeeping - in cui lo scontro culturale è portato all’esasperazione - rende quanto mai problematico garantire e tutelare l’applicazione del diritto internazionale umanitario senza che sia necessario l’uso della “forza” in nome della pace.

La Dottoressa Anastasia Siena, in virtù della grande esperienza maturata sul campo in innumerevoli esperienze di missioni umanitarie internazionali offrirà un panorama di ampio respiro sull’impegno della Croce Rossa Italiana e Internazionale nel complesso scenario geopolitico odierno

Al convegno parteciperanno le Autorità Provinciali e gli alunni delle scuole superiori di Asti...

 

Ten. Col. Bernardino Vagnoni.

 

 

Vai all'inizio della pagina