Il comunicato stampa

 

il flyer

 

L’ OpenGeoData School 

nasce per attivare un processo di “open innovation” nell’ambito dei territori, attraverso la progettazione partecipata con strategie inerenti le comunità intelligenti, il marketing territoriale, l’urbanistica partecipativa, il turismo esperienziale.

L’OpenGeoData School propone un percorso formativo mirato a:
sviluppare professionalità nell’ambito della gestione creativa degli Open Data geografici, disponibili su piattaforme pubbliche e non;
diffondere la cultura dei dati geolocalizzati;
stimolare il loro riuso e convincere le Pubbliche Amministrazioni a implementarne la diffusione aperta.
In questo modo si propone di valorizzare il territorio potenziando le strategie di promozione culturale e turistica, con particolare attenzione all’intersezione con l’innovazione sociale e le esperienze di “turismo di comunità”.

L’obiettivo

dell’OpenGeoData School è quello di creare le basi per lo sviluppo di iniziative di “turismo esperienziale” nel territorio Langhe, Roero e Monferrato, in grado di porre in risalto la capacità di accoglienza del territorio, valorizzando le auto-narrazioni delle comunità, a partire dalle culture materiali – con particolare attenzione alle filiere eno-gastronomiche – creando percorsi tematici geo-referenziati attraverso mappe esperienziali da utilizzare via mobile (app e web app).

01_cartina

 

Le professionalità formate potranno accompagnare il cambiamento e favorire una “visione organica” e condivisa del futuro del territorio tra Langhe, Roero e Monferrato, con una progettazione partecipata capace di attivare la nuova “rete del valore” espressa dalla cittadinanza attiva.

 

Al termine dell’esperienza,

i partecipanti all’OpenGeoData School saranno in grado di proseguire in autonomia l’ulteriore sviluppo delle mappe esperienziali prodotte e di progettare iniziative per crearne di nuove, arricchendo così lo “spazio virtuale” dedicato alle Langhe, Roero e Monferrato.

tabletSi costituirà così una community on-line, che funzioni come laboratorio permanente per la crescita delle competenze specifiche, sia in ambito pubblico che tra gli operatori legati al turismo e alle singole realtà produttive, per migliorare la loro capacità di raccontarsi e di comunicare il territorio.

 

L’OpenGeoData School si rivolge a:

social

promotori del territorio che hanno a cuore il progresso delle terre di Langhe, Roero e Monferrato: operatori turistici, dell’accoglienza e della ristorazione; operatori delle pubbliche istituzioni, delle associazioni e organizzazioni di categoria;
insegnanti, comunicatori e giornalisti che con il loro operato vogliano portare in questi luoghi la cultura dell’innovazione territoriale;
studenti e neo laureati in materie tecniche e umanistiche che vogliano sviluppare la propria attività professionale in sintonia con lo sviluppo della comunità intelligente entro cui operano.

 

Il percorso formativo

DOVE Monastero Bormida (AT), nei locali messi a disposizione dall’Amministrazione locale, in Piazza Castello, 1 (MAPPA, MAPPA-OSM).

QUANDO
frecciaPrimo incontro – da venerdì 23 a domenica 25 settembre 2016
Nella prima sessione, i partecipanti sono suddivisi in 4 gruppi di lavoro. Ogni team rappresenta le diverse modalità per “scrivere” le storie nelle geografie monferrine. Acquisiscono l’impostazione metodologica per la realizzazione di mappe esperienziali nel web e via App per il mobile.

frecciaSecondo incontro – da venerdì 25 a domenica 27 novembre 2016
La seconda sessione, dopo una fase di formazione on line, capitalizza le esperienze di mappatura, ne rileva le potenzialità di impatto e delinea una strategia di comunicazione nell’ambito di una discussione collegiale delle attività condotte dai team. Sono, infine, condivise e concordate le azioni per sostenere il network della Summer School.

freccia

Nel periodo che intercorre tra i due incontri
I gruppi di lavoro sono invitati a sviluppare uno o più progetti tra quelli impostati a giugno. L’attività si sviluppa on line, all’interno di forum con il supporto dei formatori e dei tutor dell’OpenGeoData School. Sono previsti uno o più civic hacking day per ogni team (in località da concordare), nel corso dei quali i team lavorano per approfondire l’uso delle piattaforme attivate e sviluppate su contenuti open data.

OpenGeoData School  2016 Programma   preliminare e Docenti e Tutor

 

Per partecipare:

freccia

ISCRIVERSI entro il 16 settembre 2016 compilando il modulo disponibile qui

frecciaUna volta ricevuta CONFERMA dell’avvio del corso, gli iscritti dovranno provvedere al PAGAMENTO della quota di iscrizione secondo le seguenti modalità:

– online utilizzando questo modulo su evenbrite, disponibile dal 17 settembre

     – tramite bonifico bancario: IBAN: IT 87 G 02008 05134 000101747537, causale “nome-cognome-email: Iscrizione OpenGeoData School ”

N.B. L’organizzazione si riserva la facoltà di revocare l’iniziativa qualora non si raggiunga il numero programmato di partecipanti.

 

Costo d’iscrizione alla OpenGeoData School è € 300

peopleLa quota comprende: la partecipazione ai due weekend e alle attività programmate nel periodo ottobre-novembre, i pasti previsti nel programma.

 

Pernottamento

letto_1A Monastero Bormida e dintorni sono disponibili varie possibilità di sistemazione in B&B (da prenotare autonomamente).
ELENCO : OpenGeoData School  2016 Elenco B&B

 

Attestato

attestatoAlla conclusione del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Ai geometri interessati ad avere il corso accreditato con 40 crediti riconosciuti, sono richiesti 40 € aggiuntivi da versare alla Fondazione Geometri di Asti

 

Informazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Vai all'inizio della pagina